Giubileo dei ragazzi: Francesco confessa in Piazza San Pietro

Categoria: Notizie dal Vaticano Pubblicato: Domenica, 24 Aprile 2016

 

Clima festoso per le vie di Roma e soprattutto in Via della Conciliazione e Piazza San Pietro per il Giubileo dei Ragazzi. Stamani, Papa Francesco ha confessato 16 giovani in Piazza San Pietro - dalle 11.30 alle 12.45 - in quello che è diventato un grande confessionale a cielo aperto. Stasera, la festa allo Stadio Olimpico con il videomessaggio del Pontefice, domattina quindi la Messa in Piazza San Pietro presieduta dal Papa. “Cari ragazzi e ragazze – ha scritto stamani Francesco in un tweet – i vostri nomi sono scritti nel cielo, nel cuore misericordioso del Padre. Siate coraggiosi, controcorrente!”.

Nella festa di San Giorgio, giorno del suo onomastico, è il Papa a fare un dono piuttosto che riceverlo. Stamani, infatti, Francesco – a sorpresa – ha confessato in Piazza San Pietro, per oltre un'ora, 16 ragazzi, degli oltre 60 mila giunti a Roma per il Giubileo a loro dedicato. Dalle 9.30 di stamani, oltre 150 sacerdoti si stanno alternando fino a sera per far vivere a pieno il Sacramento della Riconciliazione. Del resto il tema del perdono è centrale in questo Anno Santo e per gli stessi ragazzi, invitati dal Papa, a “crescere misericordiosi come il Padre”.

Stasera la festa all’Olimpico, domani Messa in San Pietro
Oltre al momento delle confessioni, i giovani stamani hanno vissuto l’emozione del pellegrinaggio alla Porta Santa dopo aver percorso Via della Conciliazione, partendo da Castel Sant’Angelo. Stasera, i ragazzi si sposteranno allo Stadio Olimpico per una grande festa con cantanti e testimonianze. Ai presenti il Pontefice si rivolgerà attraverso un videomessaggio. Domani mattina, alle 10.30, il culmine dell’evento giubilare con la Messa presieduta da Francesco in Piazza San Pietro. La giornata proseguirà poi con la visita alle "Tende della Misericordia" allestite in sette piazze del centro storico di Roma. Qui, fino a lunedì, i romani e i turisti potranno trovare testimonianze di opere di misericordia spirituale e corporale.

Giovani accolti dalle parrocchie romane
La diocesi di Roma è particolarmente impegnata nel servizio di accoglienza: la maggior parte dei ragazzi che sono nella città in questi giorni sono, infatti, ospitati dalle parrocchie romane. Oltre 200 le comunità che, rispondendo all’invito del Servizio Pastorale Giovanile della diocesi di Roma e del Centro Oratori Romani, hanno messo a disposizione un alloggio a terra stile Gmg. Quella di Roma dunque, riprendendo Sant’Ignazio di Loyola, testimonia così di “essere la Chiesa che presiede tutte le altre nella carità”.

fonte: www.news.va

Visite: 979